novembre

nel mio locale preferito, tra i volantini e le pubblicità, c'era una pila di foglietti con questa bellissima frase... meraviglia <3

nel mio locale preferito, tra i volantini e le pubblicità, c’era una pila di foglietti con questa bellissima frase… meraviglia ❤

E anche novembre è cominciato da un po’. Mese sempre un po’ bigio, un po’ strano… carico di pioggia e di ricordi. Ma anche di profumo di Natale… i negozi iniziano già a sfavillare di lucine! Anzi, proprio domenica ho guardato mio marito con gli occhioni da cane bastonato, supplicandolo di portare su l’albero (dal garage) per poi addobbarlo… mica mi ha ascoltato, eh!!!

Continuo a non scrivere, ma a pensare di farlo… il che è piuttosto controproducente. Avrei bisogno di un microchip nel cervello, collegato direttamente a WordPress… quello forse funzionerebbe 😉 Ad ogni modo… ecco i miei soliti pensieri sparsi, mica vi abbandono!

In quest’ultimo periodo ho risentito una mia cara amica, con cui ci eravamo un po’ perse di vista: una mia ex compagna di classe, ora mamma di due bellissimi bambini. E laureata. E disoccupata pure lei… urrà. Ma non perdiamoci in questi discorsi noiosi… disoccupazione, graduatorie infinite per ATA e per insegnanti, da cui non ci chiameranno mai, datori di lavoro che ti vedono come vecchia e procreatrice di figli=inutile…anzi pericolosa! e così via… no, parliamo di cose belle. Spensieratezza ci vuole, almeno qui dentro, specie quando là fuori non sempre si può. E quindi ho risentito questa mia cara amica e ora… ci scriviamo via whatsapp tutto il giorno… manco avessi l’amante… e via di scambio di ricette, di consigli, di domande, di sfoghi… bellissimo! Giovedì vado pure a trovarla. Poverina, è terrorizzata sul cosa farmi da mangiare, ma un accordo penso che l’abbiamo trovato: nichel mio ti distruggo! E così son davvero contenta, ultimamente non so perché mi sentivo un po’ sola… e fatalità ho anche ricucito i rapporti con un’altra amica, ci siamo sentite proprio oggi. Per delle stronzate si era rovinato tutto, incomprensioni nate da situazioni personali che poi si sono evolute in peggio, proprio perché non si parlava. E non ci si chiariva. Ma ora credo che ci siam ritrovate… non tutti i mali vengono per nuocere. O magari vengono per nuocere, ma l’importante è sconfiggerli per tempo!

E quindi vai, che riempio l’agenda di impegni!…il tutto senza volerlo in realtà. Ho dei seri problemi di “incontinenza mentale”! Funziona più o meno così: io mi dico “Voglio star tranquilla a casina”, poi di punto in bianco mi scrive un’amica e istintivamente le faccio “Se ti va, perché non ci vediamo venerdì o domenica?” o “Facciamo questo o quello”… è più forte di me. Finisco persino col sovrapporre impegni, devo stare attenta! Ora capisco perché la gente si preoccupa se non mi vede per un po’ di tempo o se sa che sono a casa ;)))))

Poi che altro? Ah ecco, la mia prima amica nominata qui sopra (S.) mi ha proposto: “Perché non facciamo qualcosa insieme (di lavoro)?”… potevo forse dirle qualcosa di diverso dal: “Sìììì sììììì sìììì”? Oddio mi piacerebbe da morire, davvero, riuscire a fare qualcosa di nostro. Già, ma cosa? E con quali soldi, se ci fosse da investire? Devo pensarci sopra, devo inventarmi qualcosa, devo sfruttare quel che mi piace fare. Intanto mettiamo su un blog dove buttare un po’ di idee e iniziare a farci un bel “background” virtuale, poi vedremo… torte a domicilio, si potrà fare? Mi piacerebbe un sacco… e mi offro di farle pure per le intolleranze! (oltre al nichel in quest’ultimo periodo ho avuto brutte reazioni dopo aver mangiato/bevuto latticini… non so se sia il risultato di un’influenza intestinale piuttosto forte che mi ha preso qualche settimana fa… o altro. Per adesso tengo sotto osservazione e riduco… argh). Ovvio, mi piacerebbe da morire aprire un locale, ci penso dal primo esame che ho fatto all’università… ma perché diavolo non mi sono iscritta all’alberghiero quella volta? Forse perché non sapevo nemmeno che mi piacesse cucinare, la regina della casa era mia mamma… bisognava uscire dal nido per cominciare a combinare qualcosa di decente. Comunque ci pensiamo… e vediamo che si combina! Male non farà unire le forze, e scervellarci.

E nel frattempo, tra una cosa e l’altra, si infila sempre più il pensiero di allargare la famiglia. E stavolta non di gatti. Io ci penso. Mio marito ci pensa. Ne stiamo anche parlando ultimamente. Le paure sono tante, se già io non lavoro e ce la facciamo giusto giusto in due, ce la faremo in tre? Devo fare un corso per diventare “risparmina” il più possibile… ma in qualche modo sento che ce la possiamo fare. E poi arrivano altri mille dubbi: saremo bravi genitori? O almeno genitori “sufficientemente buoni”, come diceva Winnicott? Un bambino ti cambia la vita per sempre. Non per un po’. Mica si può restituire se non ti fa dormire. Ma sono convinta che la cambi in meglio, la vita. E anche le persone. Tuttavia non voglio farlo per me, col rischio di far soffrire lui o lei. No? Quindi boh, per ora resta un’idea. Intanto smetto la pillola, che male non fa… troppi anni che la prendo. Intanto rimetto il mio corpo a posto, e poi se decidiamo ci proveremo. Magari non verrà e alla fine non avremo scelto noi, come saperlo? Intanto è bello, bellissimo già pensarci. E riuscire a parlarne. Chissà come sarebbe un pupetto circondato da miciotti 😉

Vabbeh, ci sarebbero ancora altre mille cose da raccontare, ma poi i miei post diventano troppo lunghi….e allora un bacio a tutti. Vi lascio con i miei ultimi esperimenti culinari!!! (superbuoni, ve l’assicuro!):

IMG_20141108_150753

pane veloce (ricetta di Misya)

torta mimosa!

Annunci

Informazioni su ophelia76

...chi sono? Non lo so, so solo che la follia che c'è in me non si spegnerà mai. Ed è proprio lei che mi permette di "sentire", anche se forse non andrò mai (davvero) bene per questo mondo. Chissà.
Questa voce è stata pubblicata in Amicizia, cucina, donna, figli, futuro, lavoro, me e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...