Archivi del mese: gennaio 2018

Tornare a tradurre, almeno con il pensiero

“E forse, dopo tutto, è così che bisogna tradurre, con l’oscura coscienza cioè che in ogni traduzione non si è che se stessi, nel nostro proprio giorno e che questa transitorietà avvolge tuttavia una testimonianza.”   Yves Bonnefoy     Annunci

Pubblicato in anno nuovo, lavoro, me, traduzione | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Fuori posto / / 2018

Fuori luogo. Spesso distante, mai totalmente presente. Sono tornata a sentirmi così. Non sono io al 100%. O forse non lo sono mai stata. Siamo in troppe sfaccettature sotto questa pelle… E ogni volta che provo a mostrarne una, altre … Continua a leggere

Pubblicato in amici, Amicizia, Amore, anno nuovo, follia, futuro, ispirazione, lavoro, me, passioni, Personale, psicologia, vita | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento